Sitemap

Gli scienziati hanno scoperto che lo steroide anabolizzante trenbolone, che si pensa si decomponga alla luce del sole, si rianima di notte.

Lo chiamano lo "steroide dei vampiri".

La ricerca pubblicata oggi mostra che il trenbolone, uno steroide somministrato alle mucche da carne negli allevamenti su scala industriale, non si decompone nei fiumi e nei torrenti come si pensava in precedenza.

Il farmaco è stato approvato dagli Stati UnitiFood and Drug Administration (FDA) per l'uso nei bovini, ma è una sostanza controllata dalla tabella III vietata per l'uso negli esseri umani.Quando i bovini trattati espellono le feci, le tracce dello steroide finiscono nell'ambiente circostante, compresi i corpi idrici locali.

Fino a poco tempo, gli scienziati credevano che il composto, noto per danneggiare i processi riproduttivi nei pesci, si decomponesse rapidamente in presenza della luce solare attraverso un processo chiamato fototrasformazione.

Ora, i ricercatori sanno che quando il sole tramonta e il livello di Ph nel fiume è giusto, il trenbolone si rimonta.Ciò significa che la quantità della sostanza chimica nelle fonti d'acqua, che sono state probabilmente campionate e testate durante il giorno, potrebbe essere effettivamente maggiore di quanto si credesse in precedenza.

Bryan Brooks, direttore del programma Environmental Health Science presso la Baylor University, che non ha preso parte allo studio, ha affermato che i nuovi risultati sollevano importanti domande a cui è necessario rispondere.

"I rapporti di questo documento possono stimolare il ripensamento dei tempi del monitoraggio e della sorveglianza ambientale",Brooks ha detto a Healthline. “Ad esempio, la stragrande maggioranza del monitoraggio di routine della qualità dell'acqua non esamina questi contaminanti non regolamentati. E se i prodotti farmaceutici vengono esaminati nei corpi idrici, il campionamento avviene in genere durante le ore diurne e spesso esamina solo campioni d'acqua dalla superficie di laghi e torrenti. Una tale pratica potrebbe sovrastimare o sottovalutare i rischi di vari prodotti farmaceutici”.

"Un racconto cautelativo"

David Cwiertny, uno degli autori dello studio e uno scienziato del Dipartimento di ingegneria civile e ambientale dell'Università dell'Iowa, ha detto a Healthline che è necessario fare molto più lavoro.Ha detto che i campioni devono essere prelevati da fiumi e torrenti ininterrottamente per 48 ore o più per comprendere veramente la quantità di trenbolone nell'ambiente.

Ha aggiunto che l'esistenza del trenbolone, che a volte viene preso illegalmente dai bodybuilder e causa molti problemi di salute confermati, è probabilmente "molto più persistente di quanto tutti i nostri modelli prevedano attualmente" nelle acque vicino alle aree agricole. "C'è un alto grado di incertezza nei dati di occorrenza esistenti a causa delle tendenze che vediamo",ha detto Cwiertny.

La FDA non ha risposto entro la scadenza a una richiesta di commento.L'Agenzia per la protezione ambientale (EPA) ha rifiutato il commento.

Ma David Sedlak, un noto scienziato che ha fatto da mentore agli autori dello studio e ha svolto precedenti lavori commissionati dall'EPA, ha detto a Healthline che la ricerca è "un meraviglioso pezzo di scienza e un buon lavoro investigativo".

Sedlak, co-direttore del Berkeley Water Center presso l'Università della California, a Berkeley, ha affermato che i risultati probabilmente non indicano una minaccia per l'uomo, ma potrebbero avere ripercussioni sulla vita acquatica. "È sicuramente un avvertimento sul modo in cui le misurazioni possono essere imperfette se non si tiene conto del meccanismo di riforma", ha detto.

Nello studio, pubblicato sulla rivista Science, gli autori invitano le aziende farmaceutiche a proporre steroidi più ecologici per i bovini.Cwiertney ha affermato che gli steroidi forniscono innegabili benefici agli allevatori di bestiame e possono persino aiutare a ridurre i gas serra.

Merck, un produttore di steroidi per bovini, ha fornito questa dichiarazione a Healthline: “Questo documento delinea un'osservazione interessante relativa alla chimica del (trenbolone acetato). Le implicazioni di questi risultati per l'ambiente rimangono indefinite e teoriche".

Per saperne di più

Tutte le categorie: Blog