Sitemap
Condividi su Pinterest
New York, Illinois e California hanno tutti dichiarato lo stato di emergenza. a causa del vaiolo delle scimmie, ma gli esperti di salute affermano che questo non è motivo di allarme e la tua capacità di muoverti liberamente non dovrebbe essere compromessa.John Smith/VIEWpress/Getty Images
  • New York, Illinois e California hanno tutti dichiarato lo stato di emergenza in risposta all'attuale epidemia di vaiolo delle scimmie.
  • Gli esperti di salute consigliano alle persone di prendere precauzioni, ma affermano che questo non è motivo di panico.
  • Gli stati stanno dichiarando lo stato di emergenza per consentire ai governi federale, statale e locale di dedicare più risorse per combattere l'epidemia.

Diversi stati degli Stati Uniti hanno dichiarato lo stato di emergenza in risposta all'attuale epidemia di vaiolo delle scimmie.

In Spagna, almeno due decessi sono stati attribuiti all'infezione con il virus e il Brasile ha recentemente riportato la prima morte per vaiolo delle scimmie nella nazione.

Finora, il continente africano è il più colpito con oltre 75 morti sospette, secondo PBS.

Mentre i funzionari sanitari intensificano la loro risposta a questa emergenza sanitaria, Healthline ha chiesto agli esperti in che modo ciò differisce dalle risposte alla pandemia di COVID-19 in corso e cosa le persone devono sapere man mano che la situazione si sviluppa.

Stati che finora hanno dichiarato lo stato di emergenza

New York è stato il primo stato a dichiarare un'emergenza a causa del vaiolo delle scimmie, seguito da Illinois e California.

"La California sta lavorando urgentemente a tutti i livelli di governo per rallentare la diffusione del vaiolo delle scimmie, sfruttando i nostri solidi test, la tracciabilità dei contatti e le partnership con la comunità rafforzate durante la pandemia per garantire che le persone più a rischio siano il nostro obiettivo per i vaccini, il trattamento e la sensibilizzazione",Lo ha affermato in una nota il governatore della California Gavin Newsom.

Secondo gli ultimi dati delCentri per il controllo e la prevenzione delle malattie(CDC), ci sono attualmente oltre 6.000 casi identificati negli Stati Uniti

Non sappiamo ancora come siano morte le persone che hanno sviluppato il vaiolo delle scimmie

"Almeno uno dei pazienti era una persona immunodepressa che sarebbe stata maggiormente a rischio di un esito più grave",Stuart Isaacs, MD, professore associato di medicina (malattie infettive) presso la Perelman School of Medicine dell'Università della Pennsylvania, ha detto a Healthline.

"Se questo fosse dovuto al virus e/o a una superinfezione batterica che alla fine ha portato alla morte, non conosco nessuno dei dettagli", ha continuato Isaacs, che è anche un collaboratore del contenuto UpToDate di Wolters Kluwer sui poxvirus.

Situazione "senza precedenti" con questo virus

Isaacs ha sottolineato che il vaiolo delle scimmie si sta diffondendo in un modo "senza precedenti".

“Storicamente non è così che si diffonde il virus, quindi questo è nuovo di zecca”, ha confermato, spiegando che questo virus è nettamente diverso dal SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19.

Secondo Isaacs, SARS-CoV-2 è un virus a RNA e quando si replica può commettere più "errori".

"Monkeypox è un virus del DNA, quindi il suo genoma è nel DNA a doppio filamento", ha detto. "Il modo in cui si replica, si replica più attentamente dei virus a RNA".

Isaacs ha affermato che ciò significa che c'è meno rischio che il vaiolo delle scimmie possa mutare in varianti come COVID-19.

"Detto questo, le mutazioni accadono e questa diffusione da uomo a uomo non è quella che è stata vista in passato", ha detto.

Nessun motivo di allarme

Secondo Rachel Bruce, MD, presidente ad interim di medicina d'urgenza a Long Island Jewish Forest Hills nel Queens, gli stati stanno dichiarando lo stato di emergenza per consentire ai governi federale, statale e locale di dedicare più risorse per combattere l'epidemia.

"È uno strumento importante per porre fine all'epidemia", ha sottolineato. "E non dovrebbe allarmare le persone."

Lo stato di emergenza non dovrebbe cambiare il modo in cui ci muoviamo

Eric Cioe-Pena, MD, direttore di Global Health per Northwell Health a New York, in generale, ha affermato che queste dichiarazioni di emergenza non dovrebbero cambiare molto su come la persona media si muove.

"Abbiamo bisogno di una migliore tracciabilità dei contatti e di una vaccinazione rapida per evitare che questo diventi un problema che colpirà una persona media", ha affermato. "Lo stato di emergenza consiste nel liberare risorse per assicurarsi che questo venga contenuto".

Cioe-Pena ha aggiunto che il vaiolo delle scimmie non si sta diffondendo alla stessa velocità del COVID-19 ed è molto improbabile che possa sopraffare il nostro sistema sanitario.

"Ma il nostro sistema sanitario pubblico è fragile e rotto e dobbiamo rafforzare le istituzioni sanitarie pubbliche in modo da poterlo tenere sotto controllo", ha affermato.

Il vaiolo delle scimmie è molto meno contagioso del COVID-19

Bruce ha detto che il vaiolo delle scimmie si diffonde per stretto contatto fisico, il che significa contatto con le secrezioni respiratorie, ad esempio attraverso baci, contatto pelle a pelle con le piaghe o toccando i vestiti, gli asciugamani o le lenzuola usate da una persona che ha il vaiolo delle scimmie.

"Non si diffonde allo stesso modo del COVID-19", ha detto. "Che si diffonde nell'aria quando le persone parlano, tossiscono o starnutiscono e, in misura minore, attraverso superfici contaminate: è molto meno contagioso del COVID-19".

La maggior parte delle persone non richiede cure per il vaiolo delle scimmie

Isaacs ha affermato che la maggior parte dei pazienti non ha bisogno di cure per l'infezione da vaiolo delle scimmie.

"Questa è un'infezione autolimitante", ha detto. "Si risolverà da solo nelle persone immunocompetenti".

Tuttavia, quando le persone con un sistema immunitario sano hanno bisogno di cure, è perché la posizione dell'infezione sta causando un forte dolore, ha detto Isaacs.

Pena ha detto che l'antivirale ha chiamatotecovirimatè un trattamento disponibile per le persone immunocompromesse o quelle con altri fattori di rischio che sono "condizioni mediche di base simili a [per] COVID".

Il vaccino è limitato a quelli ad alto rischio

"Esiste un vaccino per prevenire il vaiolo delle scimmie", ha detto Bruce. "In questo momento, è limitato alle persone ritenute ad alto rischio di infezione".

Consiglia a coloro che sono interessati al vaccino di verificare con i loro dipartimenti sanitari locali e ha offerto precauzioni per ridurre il rischio di infezione.

"Se conosci o ti prendi cura di qualcuno con il vaiolo delle scimmie, evita il contatto pelle a pelle con la sua eruzione cutanea", ha detto Bruce. “Non baciare, condividere utensili o toccare i loro vestiti o lenzuola sporchi”.

Ha avvertito chiunque abbia un'eruzione cutanea nuova o inspiegabile di evitare contatti ravvicinati con altre persone fino a quando non hanno visto un medico.

"Per la stragrande maggioranza delle persone, il vaiolo delle scimmie è un'infezione autolimitante che si risolve da sola",Osservò Bruce. “Pochissime persone hanno avuto bisogno di essere ricoverate in ospedale. Non ci sono stati decessi negli Stati Uniti e i decessi in tutto il mondo sono stati rari".

La linea di fondo

Finora, New York, Illinois e California hanno dichiarato lo stato di emergenza in risposta all'attuale epidemia di vaiolo delle scimmie.

Gli esperti affermano che questo non è motivo di allarme e la nostra capacità di muoverci liberamente non dovrebbe essere compromessa.

Dicono anche che il vaiolo delle scimmie sia un'infezione autolimitante che si risolve da sola, ma ci sono vaccini e farmaci antivirali disponibili per coloro che ne hanno bisogno.

Tutte le categorie: Blog