Sitemap
  • Condizioni di sonno sicure possono aiutare a ridurre le possibilità di morte infantile correlata al sonno.
  • I pediatri raccomandano che i bambini vengano posti sulla schiena e dormano nella stessa stanza dei loro caregiver.
  • Non raccomandano ai bambini di dormire nello stesso letto dei caregiver.
  • Dicono anche che i baby monitor possano fornire un falso senso di sicurezza.

L'American Academy of Pediatrics (AAP) ha aggiornato le sue raccomandazioni sul sonno sicuro per la prima volta dal 2016.

Nella loro dichiarazione, delineano le azioni più importanti che gli operatori sanitari possono intraprendere per ridurre al minimo il rischio di morte improvvisa inspiegabile durante l'infanzia (a volte chiamata sindrome della morte improvvisa del lattante o SIDS).

L'AAP ha anche sottolineato che negli Stati Uniti razza ed etnia sono altamente correlati con la mancanza di accesso alle risorse per l'assistenza all'infanzia, il che contribuisce a una disparità nei tassi di mortalità infantile.

Dicono che una maggiore consapevolezza di queste disparità potrebbe aiutare le comunità svantaggiate ad accedere meglio a queste informazioni critiche.

Allora quali erano i consigli?Diamo un'occhiata alle cose da fare e da non fare del sonno dei bambini.

Il Dos

Il primo punto dell'affermazione dell'AAP è che i bambini dovrebbero sempre essere posti supini (posizione supina) per andare a dormire.

Quando tuo figlio è abbastanza grande da potersi rotolare da solo, potrebbe scegliere di dormire su un fianco o sullo stomaco, ma i genitori sono invitati a continuare a metterlo sulla schiena quando lo sdraiano.

"Un bambino che è abbastanza forte da girarsi è anche abbastanza forte da controllare la testa e il respiro quando va a pancia in giù",Dott.Daniel Ganjian, un pediatra del Providence Saint John's Health Center di Santa Monica, in California, ha detto a Healthline

"Comunque, metti il ​​tuo bambino a dormire sulla schiena"ha sottolineato Ganjian.

Quando i bambini sono svegli e sorvegliati, è il momento di stare a pancia in giù (posizione prona). Almeno 15-30 minuti totali di pancia al giorno entro 7 settimane di età incoraggia numerosi benefici.

Dott.Candice Taylor Lucas, MPH, FAAP, professore associato per il dipartimento di pediatria presso l'Università della California Irvine School of Medicine, ha dato a Healthline questo utile mnemonico: "Torna a dormire e incline a giocare ogni giorno".

Anche i bambini che vengono nutriti con latte umano, dormono nella stessa stanza dei loro caregiver e vanno a dormire con un ciuccio hanno un rischio ridotto di morte correlata al sonno.

Inoltre, la dichiarazione AAP sottolinea l'importanza delle vaccinazioni per i bambini e dell'assistenza prenatale per le persone in gravidanza.

Le cose da non fare

Una nuova aggiunta all'elenco dell'AAP è che i monitor cardiorespiratori domestici non sono raccomandati come un modo per ridurre la morte correlata al sonno.

In effetti, è stato suggerito che questi dispositivi potrebbero portare a un compiacimento che potrebbe aumentare il fattore di rischio di un bambino, sebbene ciò non sia stato ancora dimostrato.

Gli operatori sanitari e le persone in gravidanza dovrebbero evitare di fumare, alcol e altre sostanze sia durante la gravidanza che dopo il parto.

E mentre è meglio che il tuo bambino dorma nella tua stanza, non dovrebbe dormire nel tuo letto, su un divano o ovunque con te mentre dormi anche tu.Tutte queste situazioni possono portare alla morte accidentale.

La zona notte di un neonato dovrebbe essere libera da tutti gli oggetti sciolti, inclusi cuscini, coperte, peluche e cappelli.

Dott.Gina Posner, pediatra del MemorialCare Orange Coast Medical Center in California, ha detto a Healthline che alcuni dispositivi commercializzati per i bambini che dormono, come tute o posizionatori antirollio, dovrebbero essere evitati per la maggior parte.

“Sono stati tutti trovati estremamente pericolosi. Come genitore e pediatra, non li userei mai né li consiglierei. Se [i bambini] riescono a rotolare e poi rimangono bloccati, potrebbe avere conseguenze pericolose, se non fatali",ha detto Posner.

Ha detto che se hai domande sul sonno di tuo figlio, comprese domande su prodotti specifici, parla con un pediatra il prima possibile.

Chi altro ha bisogno di sapere?

Sebbene nella maggior parte dei casi un tutore primario di solito metterà a letto il bambino, è importante ricordare che anche altre persone avranno bisogno di queste informazioni.

Ciò potrebbe includere familiari, baby sitter e asili nido.

"Parlo sempre con i genitori per assicurarmi che chiunque si prende cura dei [loro figli] conosca le raccomandazioni e le segua di conseguenza", ha affermato Posner.

"Come genitori, non possiamo mai essere troppo al sicuro quando si tratta dei nostri figli", ha aggiunto.

Tutte le categorie: Blog