Sitemap
Condividi su Pinterest
La star di "Saved by the Bell" sta lavorando per aumentare la consapevolezza su come la vaccinazione sia la migliore difesa contro la meningite meningococcica, un'infezione rara ma grave che può essere fatale.Foto fornita dalla campagna "It's About Time".
  • Sebbene rara, la meningite è una malattia contagiosa che può svilupparsi rapidamente e causare la morte entro 24 ore.
  • Adolescenti e giovani adulti sono maggiormente a rischio di sviluppare la meningite meningococcica.
  • Tiffany Thiessen sta usando la sua popolarità per diffondere la consapevolezza su come la vaccinazione può proteggere i preadolescenti e gli adolescenti dalla meningite meningococcica.

L'attrice Tiffani Thiessen è nota per il suo ruolo da adolescente nell'acclamata sitcom Saved by the Bell, in cui interpretava l'amata Kelly Kapowski, capo cheerleader e capitano delle squadre di pallavolo, nuoto e softball dell'immaginaria Bayside High School.

Oggi, Thiessen sta sfruttando il ruolo di leadership che ha svolto negli anni '90 per essere una cheerleader per la salute dei bambini.Ha collaborato con la campagna It's About Time…To Help Stop the Clock on Meningitis lanciata dalla National Meningitis Association (NMA) e Sanofi, per parlare di come la vaccinazione sia la migliore difesa contro la meningite meningococcica, una rara ma grave infezione dei magri rivestimento che circonda il cervello e il midollo spinale.

Come madre di bambini di 11 e 7 anni, Thiessen sta esortando gli altri genitori di pre-adolescenti e adolescenti ad aiutare ad aumentare i tassi di vaccinazione potenzialmente salvavita per la meningite meningococcica.

“Penso che il desiderio più grande che ho per i miei figli sia la loro sicurezza come madre. Negli ultimi due anni... la parola vaccinazione è stata molto in prima linea nel nostro mondo... e può essere spaventoso; un sacco di cose nuove sono accadute "Thiessen ha detto a Healthline.

Tuttavia, quando sua figlia ha compiuto 11 anni quest'anno, si è assicurata di ricevere il vaccino meningococcico coniugato (MenACWY), che protegge dai ceppi di meningite meningococcica A, C, W e Y.

"Quello che le persone non capiscono è che, per quanto rara possa essere la [meningite meningococcica]... può essere molto costosa e prendere tuo figlio entro 24 ore, e per me... è estremamente importante che facciamo tutto il possibile per proteggerlo , e questo è questo vaccino”, ha detto Thiessen.

Krystle Beauchamp lo sa fin troppo bene.Ha collaborato con Thiessen per condividere il suo viaggio personale con la meningite meningococcica.

Durante il suo ultimo semestre di college nel 2003, Beauchamp si è svegliata sentendosi male.Con il passare della giornata, ha avuto un forte mal di testa e problemi di mobilità e vista.Ha raccolto le forze per sdraiarsi su una panchina del campus e chiamare i suoi genitori, che si trovavano in città.L'hanno portata al pronto soccorso, dove i medici hanno stabilito che aveva una meningite meningococcica.

“Ero molto malato... È una malattia a rapida progressione. Sono passato da una questione di svegliarmi e non sentirmi troppo bene a due o tre ore dopo, riuscivo a malapena a camminare, soffrivo ".Beauchamp ha detto a Healthline.

Rimase in ospedale per quattro settimane mentre si riprendeva dai danni al fegato, alla milza e alla cistifellea.Ha anche sofferto di perdita dell'udito.

“Ancora oggi mi occupo di alcuni di questi effetti, ma per così tanti individui che contraggono la meningite parliamo di amputazioni, perdita di arti, insufficienza d'organo, danno cerebrale, morte, quindi è importante rendersi conto che, sebbene io sia molto fortunato, per così tante altre persone il risultato è così grave”, ha detto Beauchamp.

All'epoca, il vaccino MenACWY non era obbligatorio o raccomandato di routine dal CDC come lo è oggi.

"Conoscendo quello che so ora e avendo vissuto l'esperienza che ho vissuto, se potessi tornare indietro nel tempo e utilizzare le informazioni che ho ora, mi assicurerei al 100% di essere vaccinato",disse Beauchamp.

Come funziona il vaccino?

Ci sono due tipi di vaccini meningococcici offerti negli Stati Uniti: MenACWY e MenB.

"MenACWY è raccomandato per tutti i bambini e gli adolescenti di età pari o superiore a 11 anni, tuttavia a volte possono essere somministrati anche ai bambini più piccoli se hanno un alto rischio di contrarre una malattia meningococcica",Dott.Vivek Cherian, medico di medicina interna a Chicago, ha detto a Healthline.

Ha aggiunto che è stato dimostrato che i vaccini disponibili contro la meningite meningococcica producono una risposta immunitaria e forniscono un grado di protezione contro la malattia meningococcica.

“I tassi e le malattie da meningococco sono in calo negli Stati Uniti e rimangono bassi oggi. I dati disponibili suggeriscono sicuramente che i vaccini contro la meningite aiutano a fornire protezione a coloro che sono vaccinati ".disse Cherian.

Ha osservato che il vaccino contro il meningococco probabilmente non fornisce protezione alle persone non vaccinate attraverso l'immunità della popolazione, "quindi il modo migliore per ottenere un livello di protezione è essere vaccinati", ha affermato.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) raccomandano la vaccinazione di routine MenACWY nei momenti in cui i bambini sono maggiormente a rischio, da 11 a 12 anni, nonché un richiamo a 16 anni.

Nonostante le raccomandazioni, quasi un bambino su 10 non riceve la prima dose e il 45% non riceve la seconda dose, lasciandoli non protetti e vulnerabili.

“È più facile portare i ragazzi di età compresa tra 11 e 13 anni dal pediatra, ma è difficile portare i ragazzi di età compresa tra 16 e 17 anni poiché i genitori hanno meno controllo sui loro adolescenti man mano che invecchiano. Quindi, c'è una caduta nell'ottenere booster "Dott.William Schaffner, professore di medicina preventiva e malattie infettive presso il Vanderbilt University Medical Center di Nashville, ha detto a Healthline.

Oltre al vaccino MenACWY, è disponibile un altro vaccino contro il meningococco B (MenB), che mira a proteggere dal meningococco B (che ha molti dei suoi ceppi).

Tuttavia, Schaffner ha osservato che, poiché la presenza di B è così rara e poiché i vaccini B attualmente disponibili proteggono dalla maggior parte ma non da tutti i ceppi B, il comitato consultivo del CDC e l'American Academy of Pediatrics hanno preso una decisione qualitativa per dire ai pediatri di offrire B ai pazienti se lo ritengono appropriato.

Il CDC non lo raccomanda come vaccinazione di routine per le persone sane.

“È più un discorso con i tuoi pazienti e i loro genitori per sapere se lo vogliono. Alcuni pediatri avvieranno la conversazione e altri aspetteranno che i genitori lo sollevino", ha affermato Schaffner.

Cosa possono fare i genitori

Poiché MenACWY viene somministrato di routine dai pediatri, controlla con il tuo per assicurarti che tuo figlio sia aggiornato.Se sei preoccupato per MenB, parla con il tuo medico delle tue preoccupazioni.

E per i genitori impegnati come Thiessen, ha suggerito di rivolgersi al sito web della campagna dove è possibile iscriversi per programmare un promemoria via e-mail per quando i bambini devono ricevere la prima e/o la seconda dose di MenACWY.

Ha anche raccomandato di parlare ai tuoi figli dei vaccini.

"Mia figlia è generalmente una che aveva molta paura di fare le vaccinazioni di routine, ma negli ultimi due anni, poiché ne abbiamo parlato così tanto, è diventata molto più calma perché sa che sono lì per proteggerla, disse Thiessen.

Sebbene Beauchamp non sia un genitore, presta la sua storia come un ammonimento da raccontare ai genitori.

"Così tanti dei miei amici che sono mamme e che [mi conoscevano] quando ero malata [usano la mia storia come] seguono una conversazione con i propri figli sull'importanza della vaccinazione e su come conoscono qualcuno che ha la meningite, " lei disse. "[Rendersi conto] che chiunque può contrarlo è ciò che rende la vaccinazione e la prima linea di difesa così importanti".

Tutte le categorie: Blog