Sitemap
Condividi su Pinterest
Saptak Ganguly/Stocksy Photo, Età 20-30, Asiatica, Femmina, POC, Ritratto, Grave, Stocksy, Donna, Sole, Abbigliamento, Abbigliamento, Cappotto, Giacca Saptak Ganguly/Stocksy United
  • Un nuovo studio ha scoperto che le persone di età compresa tra 18 e 25 anni con depressione spesso non ricevono aiuto per almeno un anno.
  • Il costo è la più grande barriera all'aiuto per la salute mentale.
  • Gli Stati Uniti.Il chirurgo generale ha affermato che gli Stati Uniti sono nel mezzo di una crisi di salute mentale giovanile.

I ricercatori della City University di New York hanno scoperto che molti giovani adulti che soffrono di un episodio depressivo maggiore (MDE) non cercano le cure di salute mentale necessarie.

La coautrice dello studio Wenhua Lu, PhD, assistente professore di medicina, CUNY School of Medicine, ha detto a Healthline di aver condotto ricerche precedenti che hanno mostrato un aumento delle lacune terapeutiche per i giovani adulti con depressione negli ultimi dieci anni.

Wu ha detto che volevano "capire perché i giovani adulti con depressione maggiore non hanno utilizzato i servizi di salute mentale negli ultimi dieci anni".

Oltre la metà ha riferito di non aver ricevuto cure per la depressione

di Wustudiodati analizzatiIndagine nazionale 2011-2019 sull'uso e la salute della droga su oltre 21.000 pazienti di età compresa tra 18 e 25 anni a cui è stata diagnosticata una MDE nei 12 mesi precedenti, con più di 11.000 autodichiarazioni di non aver ricevuto alcun trattamento.

Lo studio è stato pubblicato questa settimana inRete JAMA aperta.

I ricercatori hanno scoperto che il costo è stato costantemente il maggiore ostacolo alla ricerca di un trattamento per la depressione tra i giovani adulti dal 2011 al 2019.

"Non sono stato sorpreso dal fatto che il costo rimanga la principale barriera alla ricerca di un trattamento per la depressione tra i giovani adulti", ha affermato Wu. "Poiché richiede un cambiamento sistemico fondamentale per affrontare la questione dell'accessibilità economica del trattamento della salute mentale".

Ciò che è stato sorprendente, ha detto, è che negli ultimi anni un numero maggiore di giovani adulti ha riportato una copertura assicurativa inadeguata per il trattamento della depressione.

"Considerando che l'evidenza ha dimostrato l'efficacia dell'espansione di Medicaid ha ridotto il tasso di persone non assicurate e ha migliorato l'accesso alle cure per gli adulti con depressione dalla sua attuazione nel 2014", ha affermato Wu.

I risultati indicano che le donne rappresentavano oltre il 60% dei non trattati e il 39,4% aveva tra i 18 ei 21 anni.

Circa il 30% delle persone non trattate per MDE aveva un reddito familiare inferiore a $ 20.000 e oltre la metà viveva con gravi menomazioni legate alla condizione.

Gli autori dello studio hanno notato che fare affidamento su dati auto-riferiti potrebbe aver distorto i loro risultati a causa dibias di desiderabilità sociale.

Lu e il loro team hanno anche riscontrato lacune socio-demografiche nell'assistenza sanitaria mentale.

Hanno scoperto che i partecipanti bianchi avevano maggiori probabilità di trovare un trattamento rispetto ai partecipanti ispanici e asiatici.Gli individui ispanici erano anche più preoccupati per gli altri che scoprivano di aver cercato cure.

I partecipanti maschi erano più preoccupati delle partecipanti femmine intervistate per le reazioni negative dei vicini o delle loro comunità se cercavano un trattamento.

Le popolazioni indigene hanno segnalato significative barriere finanziarie al trattamento delle MDE.

I nativi americani avevano una probabilità tre volte maggiore rispetto ai bianchi di non avere una copertura assicurativa per l'assistenza sanitaria mentale e i ricercatori hanno sottolineato che sono necessarie nuove politiche "per colmare il divario di copertura Medicaid, specialmente per i nativi americani".

Più sforzo necessario

Wu ha affermato che, sulla base delle sue scoperte, molti giovani adulti con depressione non cercano ancora cure a causa dello stigma e della mancanza di motivazione.

Ha avvertito che la depressione non trattata aumenta il rischio di un giovane adulto di disturbi da uso di alcol e droghe.

"Più seriamente"disse Wu. “La depressione può portare al suicidio, che è una delle tre principali cause di morte tra i giovani dai 18 ai 25 anni”.

Ha sottolineato che sono necessari sforzi continui per destigmatizzare il trattamento della salute mentale a livello di comunità, in particolare per studenti universitari e giovani uomini.

Molti fattori contribuiscono all'aumento della depressione

Dott.Alex Dimitriu, double board certificato in psichiatria e medicina del sonno e fondatore di Menlo Park Psychiatry & Sleep Medicine e BrainfoodMD, ha affermato che le persone di età compresa tra i 18 e i 25 anni affrontano specifici fattori di stress che potrebbero renderle più inclini alla depressione.

"Mentre gli adolescenti lasciano le loro case e iniziano effettivamente la loro vita",disse Dimitriù. "L'impatto dei social media e di Internet potrebbe essere particolarmente soffocante in questo importante periodo di raggiungimento della maggiore età".

Ha spiegato che la fascia di età dai 18 ai 25 anni è un momento di socializzazione significativa.

Mentre lo studio ha esaminato i dati prima dell'inizio della pandemia di COVID-19, una nuova ricerca ha rilevato un aumento delle persone con sintomi di depressione durante la pandemia, secondo uno studio del 2021 pubblicato nelLancet Regional Health - Americhe.

"È possibile che durante il COVID e più in generale, in un periodo di aumento dei social media e di minore socializzazione di persona, potremmo assistere a un aumento dei tassi di depressione e ansia", ha affermato Dimitriu.

Dimitriu ha detto che la depressione potrebbe influenzare gravemente il modo in cui percepiamo le esperienze di vita.

"La depressione non trattata e altre condizioni di salute mentale provocano quelli che chiamo 'momenti magici persi'", ha detto. "Sono quei momenti in cui tutto intorno a te va bene, ma sei emotivamente assente."

Ha consigliato che i questionari online e anche brevi consultazioni online con professionisti della salute mentale dovrebbero essere resi più facilmente disponibili.Inoltre, ha affermato che potrebbero essere apportate modifiche legali che potrebbero facilitare il trattamento delle persone a un costo inferiore.

"Le leggi dovrebbero essere modificate per rendere più facile per medici e terapisti fornire una guida più prontamente e con meno responsabilità", ha sottolineato Dimitriu. "Ciò ridurrebbe il sovraccarico di cercare e ottenere aiuto".

La linea di fondo

Secondo una nuova ricerca, molti giovani adulti non cercano il trattamento necessario per la depressione.

Gli esperti dicono che ci sono diversi motivi per cui, ma quel costo è il fattore più importante.

Tutte le categorie: Blog