Sitemap
Condividi su Pinterest
La privazione del sonno può causare secchezza e dolore agli occhi, oltre a problemi più seri a lungo termine.Osaka Wayne Studios/Getty Images
  • Gli scienziati hanno recentemente studiato l'impatto che il sonno scarso può avere sugli occhi in una prova che utilizza i topi.
  • Hanno appreso che la privazione del sonno può far perdere alla cornea la capacità di ripararsi correttamente, il che può portare a problemi come la secchezza degli occhi.
  • I ricercatori hanno anche scoperto che i colliri con antiossidanti possono aiutare a riparare i danni causati dalla privazione del sonno.

Mentre gli scienziati sanno che la privazione del sonno ha un effetto negativo sul corpo, stanno ancora studiando come colpisce diversi organi.

Ricercatori cinesi e statunitensi hanno recentemente pubblicato uno studio suRapporti sulle cellule staminalisu come il sonno scarso può influenzare gli occhi.Hanno scoperto che la privazione del sonno può colpire sia le cellule staminali della cornea che la superficie del film lacrimale della cornea.

Fatti in breve: salute del sonno

Dormire bene la notte su base regolare è importante, ma secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), più diun terzodegli adulti non dorme abbastanza.I medici raccomandano che gli adulti dormano almeno 7 ore a notte.

IlCentro per la prevenzione e il controllo delle malattiesegnala che non dormire a sufficienza può causare una miriade di problemi di salute, come avere un rischio maggiore perobesità, sviluppandodiabete, ealta pressione sanguigna.

Parte del problema che contribuisce al fatto che così tante persone non si riposano abbastanza è avere un disturbo del sonno.Lo riporta il National Institutes of Health40 milioniGli americani hanno un disturbo del sonno.

Alcuni disturbi del sonno includono:

  • Apnea notturna
  • Sindrome delle gambe senza riposo
  • Insonnia
  • Narcolessia

Per coloro che non sono affetti da disturbi del sonno, il modo migliore per dormire regolarmente a sufficienza è praticare una buona igiene del sonno.Le persone possono farlo andando a letto alla stessa ora ogni sera, evitando gli schermi 1-2 ore prima di andare a letto e non bevendo alcolici prima di coricarsi.

Come è stato condotto lo studio

I ricercatori in questo studio hanno utilizzato i topi per saperne di più su come la privazione del sonno colpisce gli occhi.

Secondo gli autori, "la cornea è la superficie frontale chiara dell'occhio".Scrivono anche che la cornea ha un "film lacrimale sovrastante" che aiuta a mantenere gli occhi a proprio agio e offre protezione contro le infezioni.

I ricercatori erano interessati a scoprire fino a che punto la privazione del sonno può influenzare le cellule staminali nella cornea.

Come il dott.Neil Neimark, un medico di famiglia certificato in medicina funzionale che applica la terapia con cellule staminali nella sua pratica, ha osservato in un podcast TEDx Talks, le cellule staminali hanno "potere di guarigione" e "tutta la riparazione dei tessuti del corpo è avviata dalle cellule staminali".

I ricercatori del presente studio hanno valutato l'espressione genica nei topi dopo 2 giorni di privazione del sonno e poi dopo 10 giorni di privazione del sonno.

Al punto di 2 giorni, i ricercatori hanno scoperto che 287 geni erano significativamente sovraregolati e 88 erano sottoregolati nelle cornee.Al punto di 10 giorni, hanno visto 272 geni sovraregolati in modo significativo e 150 geni sottoregolati.

Trattare i danni causati dalla mancanza di sonno

Gli autori hanno testato i topi dopo 1 e 2 mesi di ulteriore privazione del sonno e hanno scoperto che la trasparenza della cornea era ridotta e la superficie oculare era ruvida.

Mentre le cellule staminali sono state sovraregolate nei topi privati ​​del sonno all'inizio, alla fine ha portato a quella che gli autori hanno definito una "manifestazione precoce di carenza di cellule staminali limbari".Dopo essere state sovraregolate per così tanto tempo, le cellule staminali si sono esaurite.

"Le conseguenze a breve termine di un sonno insufficiente o ritardato causano disagio oculare, inclusi secchezza, dolore, prurito e iperemia oculare", osservano gli autori.

Nonostante questi problemi, gli autori hanno osservato che il trattamento dei topi con cornee danneggiate con colliri contenenti antiossidanti aiutava a ripristinare la salute degli occhi dei topi.

Dott.Howard R.Krauss, un neuro-oftalmologo chirurgico e direttore di Neuro-Ophthalmology per il Pacific Neuroscience Institute presso il Providence Saint John's Health Center di Santa Monica, in California, che non è stato coinvolto nello studio, ha parlato a Medical News Today dei risultati.

"Il progetto dello studio era di studiare i cambiamenti chimici e cellulari nella superficie oculare di topi privati ​​del sonno, rivelando infatti che ci sono effetti dannosi, che fanno luce sui meccanismi che possono essere in gioco nei sintomi e nelle malattie umane",Dott.ha detto Krauss.

Alcune limitazioni

Mentre il dott.Krauss pensava che lo studio fosse utile per mostrare come la privazione del sonno possa potenzialmente influenzare gli esseri umani, ha notato una limitazione.

"Un punto debole dello studio è la metodologia con cui viene indotta la privazione del sonno nei topi, che sono in gabbia, appollaiati su bastoncini per rimanere sopra un fondo pieno d'acqua - quando il topo si addormenta, cade in acqua, si sveglia immediatamente , e si arrampica di nuovo sul bastone,Dott.ha spiegato Krauss.

Dott.Krauss ha affermato che il metodo utilizzato per indurre la privazione del sonno solleva la questione di quanto del cambiamento chimico e cellulare osservato fosse "puramente secondario alla privazione del sonno e quanto possa essere una reazione allo stress ai mezzi con cui è stata progettata la privazione del sonno".

"Tuttavia, lo studio rifocalizza la nostra attenzione sulla privazione del sonno e ci porta a pensare che la portata degli effetti dannosi della privazione del sonno potrebbe essere molto [più ampia] di quanto pensiamo", ha affermato.

"In quanto tale, il bisogno umano di dormire per mantenersi in buona salute diventa ogni giorno più evidente".
— Dott.Howard R.Krauss

Tutte le categorie: Blog