Sitemap
  • I ricercatori riferiscono che il numero di adolescenti negli Stati Uniti che ricevono vaccinazioni contro il papillomavirus umano (HPV) è in aumento, soprattutto tra i ragazzi.
  • Gli esperti dicono che questo è importante perché l'HPV può portare a una varietà di cancro sia nei maschi che nelle femmine.
  • Sono in corso sforzi per aumentare i tassi di vaccinazione contro l'HPV nelle comunità svantaggiate.

Il papillomavirus umano (HPV) rappresenta una minaccia per la salute sia dei maschi che delle femmine.

Nonostante ciò, le campagne di vaccinazione contro l'HPV inizialmente si sono concentrate sulle ragazze adolescenti.Questo ora è cambiato.

In un nuovo studio, i ricercatori stanno ora segnalando che i tassi di vaccinazione tra i ragazzi stanno aumentando rapidamente.

Nel complesso, i ricercatori hanno notato che oltre il 75% di tutti gli adolescenti negli Stati Uniti di età compresa tra 13 e 17 anni aveva ricevuto almeno una dose del vaccino HPV entro il 2020.Era un aumento di circa il 56% nel 2015.

Nel 2020, circa il 59% dei giovani di età compresa tra 13 e 19 anni era completamente vaccinato contro l'HPV, rispetto a circa il 40% nel 2015, hanno osservato i ricercatori.

La protezione completa richiede da due a tre dosi dei vaccini Gardasil o Cervarix, a seconda dell'età della persona.

Quasi tanti ragazzi quante ragazze sono stati vaccinati contro l'HPV, hanno riferito i ricercatori.Hanno notato che il 73% dei maschi aveva ricevuto almeno una dose nel 2020, rispetto al 76% delle femmine.

Secondo lo studio del National Center for Immunization and Respiratory Diseases presso i Centers for Disease Control and Prevention, quel divario di genere del 3% nella vaccinazione contro l'HPV è diminuito dal 13% nel 2015.

"L'obiettivo iniziale per il test e l'autorizzazione della vaccinazione HPV era per le donne, sulla base del chiaro beneficio che hanno sperimentato nella prevenzione del cancro cervicale", ha affermato il dott.Marco T.Loafman, un medico di famiglia di Cook County Health a Chicago, specializzato in focolai di malattie infettive, salute pubblica, ricerca sanitaria e politica sanitaria.

“I maschi sono stati saggiamente aggiunti successivamente... e abbiamo giocato a 'recuperare' i maschi in termini di educazione e consapevolezza. Questo studio suggerisce che stiamo davvero recuperando terreno", ha aggiunto.

Lo studio ha rilevato che il fatto che un operatore sanitario raccomandasse l'iniezione di HPV è stato il favore più influente nel determinare se gli adolescenti fossero stati vaccinati.

Più dell'80% di coloro che hanno ricevuto la raccomandazione di un medico sono stati vaccinati, compreso il 79% dei ragazzi e l'81% delle ragazze.

Perché la vaccinazione è importante

La vaccinazione contro l'HPV, una malattia a trasmissione sessuale nota per causare cancro cervicale, cancro anale, cancro orale, cancro orofaringeo e altri tumori, nonché verruche genitali, è stata inizialmente raccomandata per le donne e le ragazze di età inferiore ai 26 anni.

Nel 2009, il vaccino è statoapprovatoper l'uso anche da ragazzi e giovani uomini.

"La vaccinazione HPV è importante per ragazzi e ragazze per prevenire i tumori che possono verificarsi più tardi nella vita",Judy Klein, presidente del gruppo di salute degli adolescenti Unity Consortium e membro della National HPV Roundtable, ha detto a Healthline. “Le infezioni da HPV possono causare diversi tipi di cancro più tardi nella vita degli uomini, compresi i tumori della gola, del pene e dell'ano. In effetti, questi tumori HPV sono ora il tipo più comune e colpiscono più uomini che donne".

"Il sesso con un partner infetto da HPV è il modo in cui il virus viene trasmesso", ha aggiunto Loafman, "quindi vaccinare i maschi più giovani fornisce il tipo di immunità di gregge che cerchiamo per interrompere la diffusione delle malattie infettive".

Gli studi hanno anche dimostrato che i tassi di alcuni tumori noti per essere correlati alle infezioni da HPV sono diminuiti con l'aumento dei tassi di vaccinazione.

Loafman ha affermato che la comprovata efficacia del vaccino HPV nella prevenzione di alcuni tipi di cancro ha contribuito a superare la crescente esitazione nei confronti del vaccino negli Stati Uniti.

“Il focus appropriato sul vaccino HPV per la prevenzione del cancro è rilevante ed efficace. Pensiamo che questo abbia davvero aiutato il passaggio del vaccino HPV a uno più ampiamente accettato come parte dei vaccini standard che somministriamo e, poiché ciò accade, è molto più facilmente incluso tra le raccomandazioni che facciamo, e pazienti e genitori accettano ", ha detto linea sanitaria. “Le campagne mediatiche incentrate sulla prevenzione del cancro sono state molto utili in questo senso”.

Aumento delle popolazioni svantaggiate

Le popolazioni con tassi di vaccinazione HPV inferiori alla media includono persone di etnia nera, ispanica e nativa americana, persone prive di assicurazione sanitaria e coloro che hanno avuto meno contatti sanitari, in particolare le visite ai bambini all'età di 11 o 12 anni.

Loafman, che lavora come medico al servizio di una comunità prevalentemente nera a Chicago, ha affermato che il miglioramento dei tassi di vaccinazione contro l'HPV tra le popolazioni svantaggiate richiederà il superamento della mancanza di fiducia nella medicina organizzata, le barriere all'accesso alle cure e l'aumento del numero di operatori sanitari neri.

"Anche gli sforzi dei media in cui i rappresentanti fidati della comunità nera condividono consigli sulla salute sono efficaci e possono avere un impatto quasi immediato, come abbiamo visto con l'accettazione del vaccino COVID", ha affermato Loafman.

"L'obiettivo è massimizzare le opportunità di vaccinazione", ha affermato Klein. “La maggior parte delle vaccinazioni avviene durante le visite ai bambini sani. Il problema è che i controlli annuali diminuiscono man mano che i bambini invecchiano e i controlli annuali diminuiscono durante la pandemia”.

"Esistono strategie comprovate per aumentare le visite dei bambini sani e di vaccinazione, compresi gli uffici degli operatori sanitari che contattano e ricordano ai genitori che è ora che la visita [e i promemoria per i fornitori] vengano vaccinati durante ogni incontro con gli adolescenti, come visite mediche sportive e cure acute ," lei disse.

Tutte le categorie: Blog