Sitemap
Condividi su Pinterest
I pipistrelli della frutta africani sono i principali vettori della malattia del virus di Marburg.Richard Packwood/Getty Images
  • Il paese dell'Africa occidentale del Ghana ha recentemente annunciato il suo primo focolaio in assoluto della malattia da virus di Marburg (MVD).
  • MVD, causato dal virus Marburg, spesso indicato come il cugino mortale di Ebola, attualmente non ha cura e un tasso di mortalità medio del 50%.
  • Gli scienziati stanno attualmente lavorando su opzioni di trattamento per questa malattia mortale.

All'inizio di questo mese, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha riferito che il paese dell'Africa occidentale del Ghana aveva annunciato il suo primo focolaio in assoluto della malattia da virus di Marburg (MVD).

I servizi sanitari del Ghana hanno confermato la rara malattia causata dal virus Marburg in due maschi non imparentati di età compresa tra 26 e 51 anni che sono morti nella regione meridionale di Ashanti del paese.Anche l'Institut Pasteur di Dakar, in Senegal, ha confermato i risultati della malattia e li ha corroborati con il Noguchi Memorial Institute for Medical Research.

"Le autorità sanitarie hanno risposto rapidamente, ottenendo un vantaggio nella preparazione di un possibile focolaio", afferma il dott.Matshidiso Moeti, Direttore Regionale dell'Oms per l'Africa in un comunicato stampa ufficiale.

“Questo è un bene perché, senza un'azione immediata e decisa, Marburg può facilmente sfuggire di mano. L'Oms è sul campo a sostegno delle autorità sanitarie e ora che l'epidemia è stata dichiarata, stiamo raccogliendo più risorse per la risposta", ha affermato.

Cos'è il virus Marburg?

Il virus Marburg è un virus di origine animale appartenente alla famiglia dei virusFiloviridae— la stessa famiglia del virus Ebola.

Gli scienziati hanno scoperto per la prima volta il virus di Marburg nel 1967, quando i laboratori di Marburg e Francoforte, in Germania, e Belgrado, in Jugoslavia (l'odierna Serbia) hanno mostrato segni di febbre emorragica seguita dall'esposizione a scimmie africane infette.

Da allora, ci sono stati circa 600 casi di infezione nell'uomo da parte del virus Marburg, compresi focolai inAngolaeUganda.

Come viene infettato qualcuno dal virus Marburg?

Il virus Marburg provocaMalattia da virus Marburg(MVD). Il principale vettore del virus Marburg è il pipistrello della frutta africano.Una persona può essere infettata attraverso l'esposizione prolungata a pipistrelli infetti in grotte o miniere, nonché il contatto con i fluidi corporei o le feci di un animale infetto.

Una volta che una persona contrae il virus Marburg, può essere diffuso tra gli esseri umani attraverso il contatto con quello di una personafluidi corporei, inclusi sangue, saliva, sudore, sperma, vomito, liquido amniotico e latte materno.L'infezione può verificarsi attraverso il contatto diretto con i fluidi corporei di una persona, nonché se i fluidi si trovano su una superficie o un materiale, come vestiti o biancheria da letto.

Coloro che entrano in stretto contatto con i fluidi corporei di una persona, come gli operatori sanitari, hanno un rischio maggiore di contrarre MVD da pazienti infetti.

Coloro che si prendono cura dei familiari malati possono essere esposti a MVD, così come coloro che lavorano nei servizi di sepoltura poiché una persona che muore per MVD è ancora contagiosa dopo la morte.

Il virus Marburg può anche infettare primati non umani, come scimmie e gorilla.

Secondo il dott.Jonathan Towner, capo della sezione Virus Host Ecology nella sezione Viral Special Pathogens presso i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), storicamente, le persone a più alto rischio di contrarre MVD includono i familiari e il personale ospedaliero che si prende cura dei pazienti portatori di Marburg virus e non hanno utilizzato adeguate misure di prevenzione e controllo delle infezioni.

"Alcune occupazioni, come i veterinari e i lavoratori di laboratori o strutture di quarantena che gestiscono primati non umani dall'Africa, possono anche essere maggiormente a rischio di esposizione al virus Marburg", ha detto a MNT. "Il rischio di esposizione può essere maggiore per quei viaggiatori che visitano regioni endemiche dell'Africa che hanno contatti o si avvicinano molto ai pipistrelli egiziani presenti nelle grotte o nelle miniere dove questi pipistrelli vivono tipicamente".

Quali sono i sintomi?

Il periodo di incubazione delle infezioni con il virus Marburg può durare da due a 21 giorni prima della comparsa dei sintomi.I sintomi di MVD includono:

  • febbre e/o brividi
  • male alla testa
  • dolori e dolori muscolari
  • nausea e/o vomito
  • mal di gola
  • diarrea
  • eruzione cutanea non pruriginosa sul petto, sulla schiena e/o sullo stomaco
  • problemi emorragici, tra cui naso sanguinante, gengive, sulla pelle e/o negli occhi

Tassi di mortalitàper MVD vanno dal 24% all'88%, a seconda dei ceppi virali e della gestione, con il tasso medio di mortalità per MVD intorno al 50%.

Come viene trattata la malattia da virus di Marburg?

Attualmente non esiste un trattamento specifico per MVD.

In questo momento, gli operatori sanitari trattano i diversi sintomi di MVD man mano che emergono.E se ricoverati in ospedale, i medici curano i pazienti con MVD con terapie di supporto come la reidratazione e la sostituzione della perdita di sangue attraverso sintomi correlati all'emorragia.

Ci sono alcuni potenziali farmaci per MVD attualmente in fase di ricerca.UNstudio nel 2018ha mostrato un trattamento di successo di MVB in un modello murino utilizzando il farmaco antiviraleFavipiravir.

Più recentemente, un rapporto del maggio 2022 ha rilevato unbasato su rVSVvaccino candidato ha fornito protezione da MVD in un modello di cavia.

Come si può prevenire l'infezione da virus Marburg?

Dott.Patrick Kuma-Aboagye, direttore generale del Ghana Health Service, ha dichiarato in una dichiarazione ufficiale rilasciata all'inizio di questo mese che il rischio di trasmissione da pipistrello a uomo può essere ridotto tenendosi lontano da grotte e miniere con grandi popolazioni di pipistrelli.Inoltre, ha detto, tutti i prodotti animali dovrebbero essere completamente cotti prima di mangiarli.

"Evita l'esposizione prolungata a miniere o grotte abitate da colonie di pipistrelli della frutta", ha spiegato a MNT. “Evitare il contatto diretto o ravvicinato con i pazienti infetti, in particolare con i loro fluidi corporei. (E) cuocere molto bene tutti i prodotti animali (sangue e carne) prima del consumo.

"Il rischio per gli Stati Uniti è molto basso, a meno che tu non sia un turista con una storia recente di visitare grotte in Africa contenenti pipistrelli rossi egiziani, l'unico serbatoio naturale conosciuto, o sia stato in contatto fisico diretto con umani o primati non umani che soffrono di Malattia da virus di Marburg”,Dott.Towner ha aggiunto.

"La MVD è una malattia molto rara nelle persone", ha continuato. “Tuttavia, quando si verifica, ha il potenziale per diffondersi ad altre persone, in particolare al personale sanitario e ai familiari che si prendono cura del paziente. È fondamentale aumentare la consapevolezza nelle comunità e tra gli operatori sanitari dei sintomi clinici dei pazienti con MVD. Una migliore consapevolezza può portare a precauzioni più tempestive e più forti contro la diffusione del virus Marburg sia nei familiari che negli operatori sanitari”.

Tutte le categorie: Blog