Sitemap
Condividi su Pinterest
I carotenoidi sono i pigmenti che conferiscono ad alcuni frutti e verdure i loro colori brillanti e una nuova ricerca scopre che potrebbero essere la chiave per ridurre il rischio di diverse malattie per le donne che invecchiano.Lorena/Getty Images
  • Le donne tendono a vivere più a lungo degli uomini, ma possono sopportare più problemi di salute dovuti a malattie più gravi man mano che invecchiano.
  • Una nuova ricerca indica che ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le donne hanno un bisogno maggiore di carotenoidi rispetto agli uomini.
  • I carotenoidi si trovano in frutta e verdura dai colori vivaci.
  • In particolare, i carotenoidi luteina e zeaxantina sono legati alla salute degli occhi e del cervello.
  • Assumere abbastanza carotenoidi può svolgere un ruolo importante nel mantenere in salute le donne anziane.

Le donne tendono a vivere più a lungo degli uomini ma, paradossalmente, tendono ad avere più problemi di salute con l'età.

Gli scienziati hanno ipotizzato che potrebbe essere dovuto a vari fattori, comprese le differenze ormonali e genetiche tra donne e uomini.

Tuttavia, una nuova ricerca dell'Università della Georgia suggerisce che potrebbe essere correlato a fattori dietetici.

Molte delle condizioni che colpiscono le donne quando invecchiano, come l'osteoporosi, la demenza, la cataratta e la degenerazione maculare, sono state collegate a una carenza alimentare di un tipo di fitonutriente chiamato carotenoidi.

I carotenoidi sono i pigmenti che danno ad alimenti come patate dolci, peperoni e pomodori i loro colori brillanti.

Prevenire queste malattie potrebbe essere una questione di consapevolezza e fare scelte alimentari diverse, secondo gli autori dello studio.

Le donne hanno bisogno di più carotenoidi degli uomini

Le donne hanno un maggiore bisogno di carotenoidi, quindi potrebbero essere maggiormente a rischio di malattie causate da una carenza, secondo uno dei coautori dello studio, Billy R.Hammond, PhD, professore nel programma di scienze comportamentali e cerebrali del Franklin College of Arts and Sciences dell'UGA.

"Le donne non sono poi così diverse per quanto riguarda la loro assunzione", ha spiegato Hammond, "ma ci sono differenze nella loro biologia che creano un bisogno maggiore..."

Ha detto, ad esempio, che i carotenoidi sono liposolubili, il che significa che sono immagazzinati nel tessuto adiposo.

Le donne generalmente hanno una maggiore quantità di grasso corporeo in relazione alla loro capacità di avere figli.

Ciò significa che più carotenoidi vengono allontanati dalle aree in cui c'è un grande bisogno, come nel sistema nervoso centrale.

Avere una riserva di questi importanti nutrienti aiuta a proteggere il feto in via di sviluppo durante la gravidanza.Tuttavia, la preferenza del corpo per fornire prima al bambino questi nutrienti può lasciare la madre carente.

Hammond ha indicato la degenerazione maculare come esempio di una condizione che potrebbe derivare da una carenza di carotenoidi.Se c'è meno disponibilità per la retina, che il corpo potrebbe considerare una priorità inferiore rispetto a un bambino in crescita, ciò potrebbe rendere una donna più incline a sviluppare questa condizione.

Gli autori dello studio hanno notato nel loro rapporto che i carotenoidi sembrano essere fattori particolarmente importanti nella vista e nella salute cognitiva.

I carotenoidi luteina e zeaxantina sono altamente selettivi per alcuni tessuti dell'occhio e del cervello e hanno dimostrato di migliorare la funzione di quelle aree e prevenire la degenerazione.

Come ottenere abbastanza carotenoidi come luteina e zeaxantina

“La scelta suona stancante”, ha detto Hammond, “perché la sentiamo così spesso ma è davvero semplice: una buona dieta. Il vecchio adagio sei quello che mangi è letteralmente vero.

Un modo per riconoscere quali alimenti contengono carotenoidi è guardare la loro colorazione.Dena Champion, RDN, LD, dietista registrato presso l'Ohio State University Wexner Medical Center, ha affermato che i carotenoidi sono ciò che rende i cibi vegetali arancioni, gialli o rossi.Ad esempio, pomodori, patate dolci, melone e zucca.

Tuttavia, a volte potrebbe non essere così ovvio che una pianta contiene carotenoidi. "Anche le verdure a foglia verde come spinaci e cavolo cappuccio sono una buona fonte, ma la clorofilla maschera il colore", ha affermato Champion.

I fitochimici in generale fanno bene alla salute umana, ha detto.

"Possono svolgere un ruolo nell'aiutare a prevenire alcuni tipi di cancro, possono ridurre l'infiammazione e alcuni agiscono come antiossidanti per proteggerci dai danni dei radicali liberi".

Oltre ad essere "centrali energetiche", le piante hanno anche poche calorie, ha affermato Champion

"Quando mangiamo una varietà di piante sosteniamo i nostri corpi in tanti modi".

Ha inoltre spiegato che la zeaxantina e la luteina sono due particolari tipi di carotenoidi importanti per la salute degli occhi e cognitiva.

Se vuoi assumere più di questi importanti fitonutrienti nella tua dieta, Champion suggerisce di mangiare cibi come spinaci, cavoli, zucca invernale, broccoli e cavolini di Bruxelles.

Ottenere di più non deve essere difficile però.

"Adoro buttare gli spinaci in un frullato per una nutrizione extra", ha detto, sottolineando che trucchi come questo sono un ottimo modo per incorporare più frutta e verdura nella tua dieta che in genere potresti non apprezzare.

"Se non ti piace il cavolo cappuccio, prova a massaggiarlo con un condimento che contenga dell'acido (come il succo di limone o l'aceto). Questo può davvero cambiare la trama e spesso trovo che alle persone piaccia molto di più in questo modo", ha detto.

“Se stai scaldando una lattina di zuppa, aggiungi le cimette di broccoli congelate fino a quando non saranno ben riscaldate. Mi piace aggiungere broccoli surgelati all'acqua bollente della pasta negli ultimi 3 minuti di cottura per ulteriori sostanze fitochimiche e fibre ", consiglia come altro esempio.

Champion aggiunge inoltre che nessuno di questi alimenti deve essere fresco.Frozen può fornire gli stessi benefici per la salute.

Tutte le categorie: Blog