Sitemap
Condividi su Pinterest
Seguire una dieta vegetariana potrebbe non essere necessariamente salutare se include alimenti trasformati.Di Lorena/Stocksy
  • L'indice di massa corporea e la dieta sono stati entrambi collegati a un aumento del rischio di cancro, sebbene l'esatta natura del meccanismo alla base di ciò non sia ben compresa e si presume che sia multifattoriale.
  • Una nuova ricerca ha dimostrato che una dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali e noci può ridurre il rischio di sviluppare il cancro al seno nelle donne in postmenopausa.
  • Lo stesso studio ha rilevato che il rischio di cancro al seno può aumentare nelle donne in postmenopausa che seguono una dieta "malsana" ricca di cereali raffinati, succhi di frutta, patate e prodotti trasformati di origine vegetale.

Il cibo che mangiamo, ciò che beviamo e il nostro stile di vita influenzano il nostro rischio di cancro.Secondo Cancer Research UK, alcuni alimenti sono direttamente collegati al rischio di sviluppare il cancro, ma in generale la dieta è più importante, poiché aiuta a mantenere un peso sano.

Tuttavia, c'è forteevidenzache mangiare più cereali integrali e fibre riduce i rischi di cancro e che la carne lavorata è "cancerogeno per l'uomo".

Le diete vegane e vegetariane possono, in particolare, avere benefici per la salute poiché sono state associate a migliori risultati per la salutediabete di tipo 2ecardiopatia.

Una nuova ricerca dell'Università Paris-Saclay ha studiato l'associazione tra una dieta a base vegetale e il rischio di cancro al seno tra le donne in postmenopausa.

Il lavoro è stato presentato all'incontro online dal vivo dell'American Society for Nutrition, Nutrition 2022 tenutosi dal 14 al 16 giugno.Guidato dal dottorando Sanam Sha, lo studio ha studiato come la qualità degli alimenti vegetali, sani e malsani, possa essere collegata a risultati diversi.

Non tutte le diete a base vegetale sono uguali

I ricercatori hanno raccolto dati da oltre 65.000 donne dallo studio Etude Epidémiologique auprès de femmes de la Mutuelle Générale de l'Education Nationale (E3N) per oltre due decenni.

I ricercatori hanno identificato e classificato i casi di cancro al seno utilizzando recettori e sottotipi istologici.I pazienti hanno auto-riferito le loro diete e i ricercatori le hanno classificate come diete a base vegetale salutari e malsane.

I ricercatori hanno registrato quasi 4.000 casi di cancro al seno durante lo studio.Il rischio di cancro al seno tra i partecipanti è stato ridotto quanto più hanno aderito a una dieta sana a base vegetale, i risultati hanno mostrato.

I ricercatori hanno scoperto che le donne che seguivano regolarmente una dieta sana a base vegetale, anche se includeva cibi di origine animale, avevano il 14% in meno di probabilità di sviluppare il cancro al seno.I risultati erano applicabili a tutti i sottotipi di cancro al seno.

Questo è stato confrontato con le donne che hanno mangiato una dieta a base vegetale più malsana, che includeva cibi come succhi di frutta, patate e dessert.In confronto, questo gruppo aveva un rischio maggiore del 20% di cancro al seno.

Vegetale vs vegetariano

"Le diete a base vegetale sono spesso utilizzate in modo intercambiabile con le diete vegetariane o vegane", ha affermato Sha.

“Tuttavia, una dieta sana a base vegetale comprende maggiori assunzioni di frutta, verdura, cereali integrali, noci, legumi, tè e caffè. Al contrario, la dieta malsana a base vegetale comprende un'assunzione maggiore di prodotti principalmente trasformati/raffinati di origine vegetale come cereali raffinati, succhi di frutta, dolci/dessert e patate. In entrambi i casi, la dieta include ancora alcuni alimenti di origine animale", ha spiegato in dettaglio a Medical News Today.

A base vegetale con carne occasionale

Parlando con MNT dei risultati dello studio, Sha ha spiegato:

"Mangiare cibi vegetali più sani senza eliminare del tutto carne/alimenti animali ha benefici per la salute e potrebbe prevenire il cancro al seno".

"[...] i nostri risultati suggeriscono che non tutte le diete a base vegetale sono ugualmente salutari, il che può sorprendere poiché le diete che escludono la carne hanno generalmente un'immagine di salute" positiva ".
— Sanam Sha, autore principale

Alla domanda se questi risultati potessero essere rilevanti anche per il cancro al seno in pre-menopausa, Sha ha affermato che, a causa delle differenze nello sviluppo del cancro al seno, non potevano concludere che gli stessi risultati potrebbero applicarsi alle giovani donne.

Ha detto che lo stesso valeva per il cancro al seno maschile.

“È stata trovata una differenza di genere nella suscettibilità al cancro. Quindi, abbiamo bisogno di più studi per valutare il legame tra le diete a base vegetale e il rischio di cancro negli uomini", ha aggiunto.

Sono necessarie ulteriori ricerche

Questo studio sottolinea l'importanza non solo della dieta, ma anche della qualità della dieta sulla salute e possibilmente sul rischio di cancro al seno.

Secondo Sha, la ricerca "[..] evidenzia che aumentare il consumo di cibi vegetali sani e diminuendo il consumo di cibi vegetali meno sani potrebbe aiutare a prevenire tutti i tipi di cancro al seno nelle donne in postmenopausa".

Definendola "una nuova area di ricerca", Sha ha affermato che i loro risultati suggeriscono che mangiare una dieta basata su cibi vegetali sani potrebbe avvantaggiare le donne in postmenopausa con una dieta povera.

Tuttavia, i meccanismi alla base di qualsiasi collegamento non sono ancora noti.Parlando dei prossimi passi per il lavoro, Sha ha spiegato che erano necessari più studi su diverse popolazioni in diversi paesi per valutare meglio questo rischio e i possibili meccanismi sottostanti.

"Le restanti domande chiave includono la valutazione dei meccanismi alla base delle associazioni osservate tra le diete a base vegetale sane e malsane e il rischio di cancro al seno, come il ruolo di mediazione dei livelli circolanti di alcuni metaboliti o gli studi sul microbioma intestinale", ha aggiunto.

“Inoltre, studi precedenti hanno suggerito che una dieta sana a base vegetale può ridurre il rischio di altre malattie come il diabete e l'ipertensione. Pertanto, è probabile che non sia mai troppo tardi per intraprendere una sana alimentazione a base vegetale”.
— Sanam Sha

Lo studio non ha adattato i suoi risultati per altri fattori, il che significa che non si può escludere che altri fattori esterni, come lo stato socioeconomico, abbiano avuto un effetto sui risultati.

Fiona Osgun, Senior Health Information Manager presso Cancer Research U.K., che non è stata coinvolta nello studio, ha detto a MNT che sebbene “[una] ricerca disponibile non supporti un legame tra tipi di dieta e cancro al seno[…] una dieta sana ed equilibrata riduce il rischio di contrarre il cancro in generale, principalmente aiutando a mantenere un peso sano.

"Non devi essere vegetariano o vegano per essere sano, cerca solo di mangiare più verdura, frutta, cibi integrali e fonti proteiche sane come fagioli o pollo fresco", ha aggiunto.

Tutte le categorie: Blog